BIO

Anahì Traversi

Versione Italiana  {english below}

Anahì è nata in Svizzera nella primavera del 1984.

Anno fondamentale per l’uscita del disco From Her to Eternitity di Nick Cave and Bad Seeds, per la première del film Blood Simple dei fratelli Coen e per la scoperta del meteorite ALH 84001 in Antartide.
Solo sedici anni dopo, però, Anahì avrebbe scoperto i fratelli Coen e si sarebbe affezionata a Nick Cave, continuando tuttavia ad ignorare l’esistenza di ALH 84001.
Le sue origini sono argentine, italiane e svizzere, e qui vengono riportate in rigoroso ordine alfabetico, poiché ciascuna di esse riveste una propria importanza. E perché un qualsiasi altro ordine avrebbe potuto suscitare malumori tra i parenti.
È cresciuta in un piccolo paese al confine tra Italia e Svizzera, condizione per cui si è trovata a condurre la propria formazione - di base, artistica superiore e teatrale universitaria - di qua e di là della frontiera.
Ha anche appreso dal padre l’arte del clarinetto, con il preciso obiettivo di diventare una frontwoman del klezmer contemporaneo. I suoi gusti musicali sono però cambiati appena in tempo da evitarle di seguire una simile ambigua vocazione.
Si è perciò iscritta alla facoltà di Lettere e Filosofia presso l’Università degli studi di Milano - per ampliare i suoi studi teorici sullo spettacolo - e ai corsi di teatro del Teatro Litta e di Quelli di Grock - per approfondire la diretta prassi della scena. Nel 2008 è stata ammessa alla scuola di
Teatro del Piccolo di Milano, fondata da Giorgio Strehler e diretta da Luca Ronconi. Si è diplomata nel 2011, perfezionandosi poi presso il Teatro Laboratorio della Toscana diretto da Federico Tiezzi.


Nel suo percorso di formazione ha studiato con: Luca Ronconi, Carmelo Rifici Peter Stein, Sandro Lombardi, Maria Consagra, Michele Abbondanza, Marise Flach, Enrico D'Amato, Gianfranco De Bosio, Giorgio Rossi, Danio Manfredini, Marco Martinelli, Ermanna Montanari, Franca Nuti, Franco Graziosi, Emanuele De Checchi, Laura Pasetti, Claudio Longhi, Francesca Della Monica, Roberto Latini, Muta Imago, Geraldine Pilgrim, Mario Perrotta e Trickster-p.

Tra le esperienze professionali ha avuto modo di collaborare con Carmelo Rifici, Andrea Novicov, Riccardo Muti, Federico Tiezzi, Piccolo Teatro di Milano, il Teatro Sociale di Bellinzona, Teatro i (Milano) , Teatro Stabile Bolzano,  RSI radiotelevisione svizzera, Teatro Foce Lugano, Conservatorio della Svizzera italiana, Azimut, Fabrizio Rosso,Antonio Mingarelli, Roberto Cavosi, Studio Asparagus, On the Camper Records, Zweetz, RadioGwendalyn, OperaretablO, Idiot Savant e Collettivo Ingwer.

Ha cambiato casa ma oggi vive comunque in un paesino a un passo dal confine (da qualsiasi confine) partecipa e crea spettacoli e reading in Svizzera e Italia e offre la sua voce per produzioni di tipo libraio, radiofonico e musicale.

*

English Version
Anahì was born in Switzerland in the spring of 1984. A fundamental year for the publication of Nick Cave and the Bad Seeds’ album From Her to Eternity, for the premiere of the Coen brothers’ movie Blood Simple, and for the discovery of the meteorite ALH 84001 in Antarctica.
However, only sixteen years later, would Anahì discover the Coen brothers and be fond of Nick Cave, but she still continued ignoring the existence of ALH 84001.
Her origins are Argentinian, Italian and Swiss, listed here in strict alphabetical order, since each holds its own importance. (And because any other order may provoke discontent among the relatives.)
She was raised in a small village on the border between Italy and Switzerland, which is the reason why she carried on her education – basic, arts higher and theatre university – on this and that side of the border.
She has also learnt from her father the art of clarinet playing, with the specific purpose to become a frontwoman of contemporary klezmer. Her musical tastes, though, changed just in time to prevent her from following such an ambiguous vocation.
Thus, she enrolled at the faculty of Letters and Philosophy of the University of the Studies in Milan, in order to expand her theoretical studies on artistic productions. She also enrolled in theatre courses at the Theatre Litta and at Quelli di Grock, in order to deepen the direct practice of the scene.
In 2008, she was admitted to the school of
The Piccolo Teatro of Milan, founded by Giorgio Strehler and directed by Luca Ronconi. She graduated in 2011, and then she improved herself at the Teatro Laboratorio della Toscana, directed by Federico Tiezzi.
Along her training, she had the chance to work with: Luca Ronconi, Carmelo Rifici Peter Stein, Sandro Lombardi, Maria Consagra, Michele Abbondanza, Marise Flach, Enrico D'Amato, Gianfranco De Bosio, Giorgio Rossi, Danio Manfredini, Marco Martinelli, Ermanna Montanari, Franca Nuti, Franco Graziosi, Emanuele De Checchi, Laura Pasetti, Claudio Longhi, Francesca Della Monica, Roberto Latini, Muta Imago, Geraldine Pilgrim, Mario Perrotta e Trickster-p
Among her professional experiences, she was able to cooperate with Riccardo Muti, Federico Tiezzi, The Piccolo Teatro of Milan, Teatro Sociale of Bellinzona, Teatro i, RSI Swiss broadcasting, Conservatorio della Svizzera italiana, Azimut, Fabrizio Rosso,Antonio Mingarelli, Roberto Cavosi, Studio Asparagus, On the Camper Records, Zweetz, RadioGwendalyn, OperaretablO, Idiot Savant e Collettivo Ingwer.
She has moved but she still lives in a small village a stone’s throw from the border (any border). She participates in shows and readings in Switzerland and Italy, and offers her voice for bookselling, radio and musical productions.